Sport Aerobico o Anaerobico?

La prima cosa che voglio dire è che “sport” non è sempre sinonimo di benessere e salute e perfetta forma fisica. Dobbiamo ricordarci che l’attività fisica è uno dei fattori di stress.

Sicuramente è uno stress fisiologico e naturale e molto spesso utile ma se fatto in modo sbagliato e nei momenti sbagliati può diventare un rischio per la salute e la forma fisica.

Per intenderci meglio le attività sportive possono essere di tipo aerobico e anaerobico. Tra le prime troviamo tutte le attività a corpo libero come la ginnastica, la corsa, il ballo, il nuoto ecc… e tra quelle anaerobiche per eccellenza troviamo invece il body building. Ma anche quelle aerobiche possono diventare anaerobiche. Per esempio la corsa o il nuoto se vengono fatti entro una certa intensità sono aerobiche, mentre se si va oltre diventano anaerobiche.

Se faccio una corsa lenta, in cui mentre corro posso anche parlare tranquillamente, allora quell’intensità di corsa è aerobica. Se invece mentre corro non riesco a parlare per la fatica allora sto correndo in modo anaerobico.

Una regola generale per far si che lo sport sia utile sia per la salute che per l’immagine, per la forma fisica allora devi evitare lo sport anaerobico la sera e se proprio devo farlo è meglio la mattina o il primo pomeriggio.
La sera invece è consigliato lo sport aerobico blando perchè favorisce lo scarico delle tensioni e degli stress accumulati durante il giorno e favorisce un migliore sonno notturno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *