È vero che lo Stress fa ingrassare?

Per la maggior parte delle persone lo stress è soltanto sinonimo di preoccupazione, di dover correre, di dover timbrare il cartellino entro un centro orario, di traffico in città e potrei continuare con altri mille esempi. 

In realtà lo stress rappresenta molto di più.

Lo stress è la risposta generale che mette in moto l’organismo davanti ad un fattore nuovo che può essere:

  • un fattore psichico;
  • un fattore fisico (come per esempio alzare un grosso peso o correre o dormire troppo o troppo poco);
  • un fattore infettivo (infezione batterica, virale, da funghi o parassiti);
  • un fattore chimico (composti chimici ambientali);
  • l’alimentazione (mangiare troppo, troppo poco o nei momenti sbagliati).

Sia che si tratti di fattori stressanti psichici, sia di natura infettiva, fisica, chimica o alimentare il nostro corpo reagisce sempre allo stesso modo.

Quando il tuo organismo si trova davanti ad un fattore di stress nuovo, si attiva per cercare di eliminarlo o trasformarlo in modo da renderlo innocuo.
Questa prima fase richiede tantissima energia e l’organismo la può produrre spontaneamente bruciando il grasso e le proteine muscolari.
Una volta che il fattore di stress è stato eliminato o trasformato si entra nella seconda fase cioè quella di recupero in cui vengono ricostruite le proteine e i grassi che sono stati bruciati prima.

Se entrambe le due fasi funzionano bene allora quel soggetto gode di buona salute e di una buona forma fisica, cioè ha una giusta quantità di muscoli e di grasso. Se invece una o entrambe le fasi sono alterate tutto cambia e quell’organismo non è più capace di eliminare il fattore di stress e in breve tempo va in tilt.

Uno dei primi segni di questo malfunzionamento è l’infiammazione cronica che conduce verso l’aumento del grasso e la perdita del muscolo.

E per rispondere alla domanda iniziale in cui ci chiedevamo se lo stress può far male a tutti, ti dico che se una persona ha un’alterazione della prima fase, lo stress gli fa molto male. Se invece ha un’alterazione della seconda fase, il relax e la fine dello stress saranno dannosi per l’organismo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *